Episodes

  • Ho registrato la sesta puntata di Run Is It per rispondere alle domande ricorrenti sulle FiveFingers di Vibram. Prima di tutto, perché correre con queste scarpe e non con le tradizionali? Poi: quanto costano? Dove si comprano? Come calzano? Dove si possono provare? Quali allenamenti posso farci? E posso usarle anche in inverno con le calze? Quando dura la loro suola?

    • Foto e dettagli: https://riccardo.im/podcast/run-is-it-6/
    • Club Strava: https://www.strava.com/clubs/runisit

    Ho le FiveFingers ai piedi da due anni. Le uso tutti i giorni per camminare e una volta alla settimana per correre i rigeneranti (che poi diventano corse svelte, ma di questo parlo nella puntata). Ho scritto “uso” e non “indosso” perché sono degli strumenti di allenamento per il piede, per la postura, per tutte quelle strutture che le scarpe tradizionali costringono e limitano.

    Da quando ho le FiveFingers ai piedi ho meno affaticamento, non ho fascite plantare, rilasso e massaggio la muscolatura del piede ad ogni passo, e riesco ad aumentare la cadenza di corsa quindi l’eleganza del gesto e l’efficacia della falcata. Di contro, solo certi modelli sono caldi anche in inverno, e solo certe tipologie di runner possono indossarle per chilometraggi elevati. Bisogna introdurle gradualmente nella routine di allenamento: indossarle a casa per qualche ora al giorno, poi camminarci per qualche chilometro, infine correrci per pochi minuti nelle settimane e nei mesi fino a rafforzare piede e articolazione.

    È un podcast pieno di questi dettagli e di queste considerazioni, con qualche dritta per comprarle al giusto prezzo e, magari, riuscire a provarle prima. Buon ascolto!

  • Nella quinta puntata di Run Is It rispondo alle 21 domande del questionario di valutazione psicologica del runner pubblicato nel libro "Run: corsa e performance" di Daniele Lucchi. Nasce per essere abbinato a dei test fisici così da chiarire alcuni aspetti del podista nella fase che precede un nuovo obiettivo e una nuova preparazione.

    • Scarica il questionario: https://riccardo.im/podcast/run-is-it-5/
    • Club Strava: https://www.strava.com/clubs/runisit

    Con la massima franchezza e seduto davanti ad un microfono, senza pensarci più di tanto e per la prima volta, cerco di spiegare a me e a voi perché corro, quali sono i miei limiti, come penso di poter migliorare, chi devo ringraziare, in quali obiettivi credo e tanto altro.

    Grazie alla collaborazione di Daniele, potete scaricare il PDF con le 21 domande del questionario. Lo trovate nel sito. Ricordate di citare la fonte (il libro, non me!) se volete condividerlo.

    Non ne esco benissimo (corro perché ho un problema ad accettare il mio corpo, da quel che mi viene da dire, ed è tutto dovuto ad un certo periodo della mia adolescenza) ma essere schietti con se stessi e buttar giù qualcosa è un passo necessario quando si intende superare un ostacolo. In fondo, ogni allenamento è distruzione, anche questo.

  • Missing episodes?

    Click here to refresh the feed.

  • La quarta puntata di Run is it parte con le scuse per il mese di assenza, ma mette anche in fila tutto quel che di buono è uscito da questo periodo. E poi inizia con la mia alimentazione, passa dal mio metodo di riscaldamento, dalle nuove scarpe provate e, in un caso, restituite, e finisce con un'idea per le tabelle di allenamento del 2021.

    • Chi vuole una maglietta? https://riccardo.im/podcast/run-is-it-4/
    • Club Strava: https://www.strava.com/clubs/runisit

    Ho perso 1.2 kg dall'ultima visita, e solo e soltanto di massa grassa, niente muscoli. Per la prima volta da quando sono seguito, ho una percentuale di grasso inferiore al 7% e 60.9 kg di FFM (fat free mass o massa magra priva di grasso) su 65.3 kg complessivi; rispetto alle misurazioni di luglio 2019, ovvero da quando ho deciso di farmi seguire da un nutrizionista sportivo, ho perso l'11% di massa grassa e guadagnato 6 kg di muscolatura. Parlerò ancora di nutrizione nel podcast, ma ascoltate la prima parte di questa puntata per altri dettagli.

    Per rispondere alla domanda di uno di voi, vi spiego il mio metodo di riscaldamento pre-corsa: movimenti articolari prima di partire, soprattutto quando fa freddo, poi corsetta per 10 o 20 minuti a seconda di quel che devo fare, e poi stretching dinamico e allunghi quando ho in tabella dei lavori; una volta a casa, rilassamento muscolare con foam roller o pallina o pistola massaggiante, e la sera, a fine giornata, stretching statico.

    In questo periodo ho comprato quattro paia di scarpe: due paia di Nike Pegasus 37 in super offerta durante il Black Friday, e delle Li-Ning (Rabbit IV e SuperLight XVI) per gli sconti dell'11 su Aliexpress. Non ho un gran feeling con le Nike mentre le altre, economiche come non mai, si meritano un test su strada. Nell'ultima parte di Run is it lascio un accenno ad un'idea: e se provassi a seguire gli allenamenti proposti da Garmin Coach?

  • La terza puntata di Run is it gira attorno al mio piccolo stop di questi giorni, alle prime uscite con Apple Watch 6 e con Garmin Forerunner 745, a qualche chiacchiera sulla dipendenza che la corsa di resistenza procura, e ai consigli sull'abbigliamento tecnico per correre in inverno. Sono a riposo da giorni per tentare di far sparire quel fastidio al muscolo femorale destro accennato due mesi fa, forse un acciacco muscolare o forse qualcosa di simile alla "sciatica del corridore".

    • Continua a leggere: https://riccardo.im/podcast/run-is-it-3/
    • Club Strava: https://www.strava.com/clubs/runisit

    Su Run is it vi parlo di allenamenti, di alimentazione, di fisioterapia e di manutenzione del nostro corpo, di scarpe e di indumenti tecnici, di attrezzatura e di GPS, e di sensori, di misuratori, di gare ed eventi. Ci saranno ospiti e collaborazioni, e si risponderà, di volta in volta, alle vostre domande. Potete inviare vocali su Whatsapp o Telegram al 351 8516089.

  • La seconda puntata di Run is it è una lunga chiacchierata con Daniele Lucchi, autore del libro "Run: corsa e performance". Daniele è un tecnico FIDAL e FITRI (triathlon), ed è la mente dietro uno dei progetti più ambiziosi degli ultimi anni: pubblicare un volume doppio dedicato alla corsa, dalla teoria alla pratica, passando per la scienza, la fisiologia e la teoria dell'allenamento fino alla valutazione, agli esercizi di potenziamento e alle tabelle pre-gara.

    • Continua a leggere: https://riccardo.im/podcast/run-is-it-2/
    • Il libro su Amazon: https://amzn.to/2HHOxET

    Su Run is it vi parlo di allenamenti, di alimentazione, di fisioterapia e di manutenzione del nostro corpo, di scarpe e di indumenti tecnici, di attrezzatura e di GPS, e di sensori, di misuratori, di gare ed eventi. Ci saranno ospiti e collaborazioni, e si risponderà, di volta in volta, alle vostre domande. Potete inviare vocali su Whatsapp o Telegram al 351 8516089.

  • Nella prima puntata "Extra" di Run is it, Riccardo ci spiega dove correre a Monte Argentario. I percorsi per correre a Porto Santo Stefano, Orbetello, Feniglia e Porto Ercole indicati da chi è nato e cresciuto in quelle zone.

    • Note della puntata: https://riccardo.im/podcast/run-is-it-extra-1/

    Chi può dare indicazioni per correre in zone turistiche, chi ci è nato o ci ha appena passato le vacanze, può partecipare e contribuire alle prossime puntate di "Extra" inviando un messaggio vocale al 351 8516686 (Whatsapp o Telegram). Consiglio di essere essenziali nelle indicazioni e non troppo discorsivi; questi podcast devono essere uno spunto, un primo suggerimento, un consiglio per correre in luoghi nuovi o per avere dritte da chi li conosce bene. Da runner a runner.

    • Club Strava: https://www.strava.com/clubs/runisit

    Run is it è un podcast per onorare la corsa, il podismo, il running. Non tanto il gesto in sé, più l'impegno, la dedizione, i motivi che ci fanno andare a letto presto per svegliarci all'alba e correre, magari in salita, spesso soffrendo, cercando qualcosa o sfuggendo qualcosa o inseguendo qualcosa.

  • La prima puntata di RUN IS IT è come un lento a chiacchiera, è un modo per conoscerci: quali scarpe uso? come le scelgo? corro con la musica? ascolto podcast? Approfitto del messaggio vocale di Guido (WhatsApp o Telegram al 3518516089) per chiarire cosa penso sulla gestione del dolore (o, meglio, sul correrci sopra), e spiego perché ho deciso di seguire un’alimentazione e un’integrazione controllata.

    • Continua a leggere: https://riccardo.im/podcast/run-is-it-1/
    • Club Strava: https://www.strava.com/clubs/runisit

    È anche la settimana del club su Strava (siamo già in 300!), e delle magliette tecniche personalizzate con il logo RUN IS IT. Le trovate su Patreon in versione bianca e in versione arancio, in un piano che comprende tutti i benefit e un kit di adesivi. Le magliette sono disponibili in numero limitato e verranno, di volta in volta, cambiate.

    Il brano "Non esiste niente" di Leonde è concesso in esclusiva a questo podcast. Si può ascoltare su Spotify: https://open.spotify.com/album/5eTywFHDzuelyAHWrIKlzR?si=GEpZrlrtQeyoPaV85oXgAg

  • Presentazione del nuovo podcast. Da settembre, su tutte le piattaforme.

    Run is it è un podcast per onorare la corsa, il podismo, il running. Non tanto il gesto in sé, più l'impegno, la dedizione, i motivi che ci fanno andare a letto presto per svegliarci all'alba e correre, magari in salita, spesso soffrendo, cercando qualcosa o sfuggendo qualcosa o inseguendo qualcosa.

    • Profilo Strava: https://www.strava.com/athletes/12993620
    • Chi sono: https://riccardo.im/contatti/

    Su Run is it vi parlerò di allenamenti, di alimentazione, di fisioterapia e di manutenzione del nostro corpo, di scarpe e di indumenti tecnici, di attrezzatura e di GPS, e di sensori, di misuratori, di gare ed eventi. Ci saranno ospiti e collaborazioni, e si risponderà, di volta in volta, alle vostre domande. Potete inviare vocali su Whatsapp o Telegram al 351 8516089.

    Il brano "Non esiste niente" di Leonde è concesso in esclusiva a questo podcast. Si può ascoltare per intero su Spotify: https://open.spotify.com/album/5eTywFHDzuelyAHWrIKlzR?si=GEpZrlrtQeyoPaV85oXgAg